In quel di Shanghai...

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Rispondi
Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 23 mag 2015 03:29

Comunicata a sorpresa una mini residenza di una settimana per la New York Philarmonic a Shanghai a luglio in occasione del festival estivo Misa (Music in Summer Air). Le serate fanno parte di un progetto di collaborazione più ampio e spalmato su quattro anni che vedrà un'assidua collaborazione fra i complessi di New York e quelli di Shanghai con scambi di direttori e di musicisti, anche in vista di periodi formativi per le relative accademie giovanili delle due orchestre.
Si inizia con un concerto tutto americano (Copland, Barber..) alla guida di Gilbert e con Joshua Bell al violino, si prosegue con il secondo di Brahms e Petrushka con Dutoit e Emanuel Ax e si chiude con Mozart 14 e la quinta di Mahler di nuovo con Gilbert e Ax.
Altro evento interessante del festival, ma purtroppo infrasettimanale e quindi difficilmente fruibile per me, la proiezione presso la concert hall della Traviata e dell'Elektra di Aix en Provence.
Questa sera invece farà ritorno in città David Stern, figlio di Isaac, che già aveva offerto un mini festival barocco a dicembre scorso con la sua Opera Fuoco, e che dirigerà la Shanghai nella quarta di Mahler e ne Avodath Hakodesh di Bloch, composizione da me mai ascoltata prima e dalla quale non so proprio che cosa aspettarmi.


Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 26 mag 2015 11:40

Ed e' arrivato finalmente il momento di spendere due parole intorno alla meravigliosa creazione haute couture della splendida Joyce durante il suo concerto di Shanghai..la sempre sorprendente Vivienne, ha dato sfoggio alla sua fantasia più' fervida partendo da un drappo di raso cremisi dalle ondulate sfumature rosso-cardinalizie, caratterizzato da un motivo floreale, quasi fossero melograni, o forse ancora pomi d'oro (in consonanza con l'ensemble barocco che accompagnava la cantante, dall'opera di Cesti) da cui ha ricavato un lungo abito dalla vita stile impero, avendo la nostra sicuramente un delizioso personalino ma non certo un busto particolarmente slanciato, e dal generoso décolleté che ne metteva in evidenza le particolari grazie. Un preziosa stola, degli stessi materiale e trama dell’abito, aggiunge regalità all’insieme, raggiungendo il suo obiettivo di conferire una placida maestà quasi ieratica, e comunque assolutamente e profondamente femminile, alla mise dell’artista.
E tuttavia, dopo l’intervallo, lo stesso identico costume, si trasforma in una rosa di fuoco, in un turbine incandescente (“E tu fastosa del tuo regio vanto / porti d'or la corona e d'ostro il manto)e qui dal queen si trascolora finalmente al drama: una sottogonna a stecche sulla quale si poggia a mo’ di drappeggio quella che era la stola nella mise precedente, ricrea quasi un archetipico costume da incantatrice, da Alcina, rosso fuoco pero’ come un sipario, carnale e allo stesso tempo teatrale. Ammirevole dettaglio, i maschietti dell''ensemble indossavano dei calzini del medesimo rosso fuoco dell'abito di Joyce, in un piacevole gioco di riflessi.
Una nota sull’acconciatura: il capello mosso a scendere lungo sulle spalle o raccolto in crocchia come nel libretto del disco, non rende la medesima giustizia allo stile della Westwood quanto il delizioso taglio punk che sfoggiava in occasione del concerto. :love:
mise 1.jpeg
mise 2.jpeg
punk.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 27 mag 2015 17:13

Mancati i biglietti per il concerto di domenica della NDR Sinfonieorchester, Hengelbrock alla direzione e Haochen Zhang solista, in programma concerto di Schumann e il Titano. Fortunatamente quella tesserina livello bamboo flute (gli altri sono silver drum e gold string), oltre a garantire un miserrimo sconto dello 0,5% sul prezzo di botteghino, mi ha pero' aperto le prove dell'orchestra la domenica pomeriggio. :P
Che si dice di questa orchestra? Io conosco solo qualche interessante incisione con Günter Wand.
Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 10 giu 2015 15:48

Concerto tutto beethoveniano quello di Mehta alla testa della filarmonica locale, Ouverture Leonora III, primo per pianoforte con una micropsanista di 10 anni ma sicuramente promettente virtuosa e la quinta, finalmente non al cardiopalma ma con un sano ritmo d'antan che da tutto il tempo di goderne qualche passaggio più' recondito che ultimamente tendeva a sfuggire nelle corse sempre più forsennate di tanto Beethoven contemporaneo (anche se questo non mette sempre in luce i lati più pregevoli dell'orchestra, che nelle parti soliste continua a faticare, splendida eccezione il fagotto nel terzo movimento).
Stupenda, maggiorata e biondissima, con le floride ottantenni poppe avvolte in una stola tutta perline e strass, Nancy Kovack sedeva soddisfatta fra il pubblico. :love:
nancy kovack.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 25 giu 2015 09:38

Dovere di cronaca
ps: inizio a essere fra i vecchietti del gruppo... :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 15846
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da il_bonazzo » 25 giu 2015 12:56

Ruan Ji ha scritto:Dovere di cronaca
ps: inizio a essere fra i vecchietti del gruppo... :(
Mannò,che vecchietto....è la pancia il problema.
:mrgreen: :twisted:
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16766
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 25 giu 2015 16:23

Ruan Ji ma tu quale saresti? Mi sembra d'uomo la domanda, no?

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15356
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Tebaldiano » 25 giu 2015 16:40

Il Jin Mao ormai è annegato dagli altri edifici e spunta appena. Certo che quello giallo che lo copre quasi interamente pare veramente brutto.
Immagine

Avatar utente
Ruan Ji
Messaggi: 1409
Iscritto il: 29 ott 2011 14:13
Località: Shanghai

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da Ruan Ji » 25 giu 2015 17:30

UltrasFolgoreVerano ha scritto:Ruan Ji ma tu quale saresti? Mi sembra d'uomo la domanda, no?
So quello con la pancia ovviamente.. :piango2 :piango
Provate voi a vivere in Cina..qualsiasi mangiatore di pasta pare decisamente curvilineo.. :comm
Comunque io e Yulong siamo nella prima fila in centro..fossi in te mi ritirerei dal forum per questa domanda "d'uomo" :?

LA Jinmao (per me terribilmente femmina, a differenza del "cavatappi" che le sta a destra) da questa angolazione risulta oscurata dalla famigerata torre dorata "aurora" che qualsiasi visitatore passi da Shanghai mi chiede se sia la sede di "quelli delle penne"... :roll:
Ultima modifica di Ruan Ji il 10 lug 2015 00:23, modificato 1 volta in totale.
Is music such a serious business? I always thought it was meant to make people happy.

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 15846
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: In quel di Shanghai...

Messaggio da il_bonazzo » 25 giu 2015 19:01

Ruan Ji ha scritto:
UltrasFolgoreVerano ha scritto:Ruan Ji ma tu quale saresti? Mi sembra d'uomo la domanda, no?
..fossi in te mi ritirerei dal forum per questa domanda "d'uomo" :?
Si come no, magari il cielo ci facesse la grazia....
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Rispondi