Pagina 4 di 5

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 07 dic 2009 15:18
da marrrullo8118/finto stani
Tebaldiano ha scritto:
marrrullo8118/finto stani ha scritto: Il fatto che oggi non ce ne siano più così tante come un tempo
Immagino ascoltate da te, un tempo e oggi, in Arena. O è una cosa detta così tanto per sentito dire?

marrrullo8118/finto stani ha scritto: il fatto che il pubblico è maleducato e mangi, chiacchieri, scarti caramelle quando gli pare
Forse non è più maleducato oggi di quanto fosse ai tempi in cui l'Arena era sempre esaurita e non proponeva sempre i soliti 4 o 5 titoli. Se ti ascolti l'Ernani del '72 diretto da De Fabritiis con Corelli e la Ligabue (cd Myto) c'è una baraonda indescrivibile.
Per la prima posso dire di esser riuscito a sentirne qualcuno (non tanti perchè quando ho iniziato a frequentare l'opera io molti o erano morti o già ritirati)tipo la Dimitrova come Amneris, Bruson in Nabucco... Mi rammarico di aver saltato Bonisolli in Arena nel famoso Trovatore.

Hai ragione, quel ernani lì sì è un'anteprima di quel che succede oggi. Ma ho l'impressione che non fosse sempre così. O almeno ricordo che le prime volte che andai in Arena c'era rumore ma era accettabile. Non dovevi mettere la tromba all'orecchio per sentire...
Anche sui titoli in effetti mi stupisco come mai molti siano usciti di scena avendo ancora i cantanti per poterle mettere in scena. Non parlo degli Ugonotti o della Gioconda ma semplicemente per esempio dell'Attila o dell'opera Innominabile...

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 07 dic 2009 15:22
da Alberich
Bruson aveva (ha) tanti meriti, ma non era (è) di certo una voce tonante. Anzi...

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 07 dic 2009 15:37
da marrrullo8118/finto stani
Alberich ha scritto:Bruson aveva (ha) tanti meriti, ma non era (è) di certo una voce tonante. Anzi...
No ma si sentiva benissimo come se ce lo avessi avuto nella fila davanti ed era senza microfoni (lo vidi col binocolo perchè ero stupito,io allora bambinetto, di come riuscisse a fare)

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 07 dic 2009 16:32
da Alberich
marrrullo8118/finto stani ha scritto:
Alberich ha scritto:Bruson aveva (ha) tanti meriti, ma non era (è) di certo una voce tonante. Anzi...
No ma si sentiva benissimo come se ce lo avessi avuto nella fila davanti ed era senza microfoni (lo vidi col binocolo perchè ero stupito,io allora bambinetto, di come riuscisse a fare)
Ovvio, come Florez per dire, come tantissimi altri. Però se parliamo delle voci grandi di un tempo Bruson mi pare il meno indicato.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 07 dic 2009 16:44
da marrrullo8118/finto stani
Alberich ha scritto:
marrrullo8118/finto stani ha scritto:
Alberich ha scritto:Bruson aveva (ha) tanti meriti, ma non era (è) di certo una voce tonante. Anzi...
No ma si sentiva benissimo come se ce lo avessi avuto nella fila davanti ed era senza microfoni (lo vidi col binocolo perchè ero stupito,io allora bambinetto, di come riuscisse a fare)
Ovvio, come Florez per dire, come tantissimi altri. Però se parliamo delle voci grandi di un tempo Bruson mi pare il meno indicato.
Ferma non ho parlato di vocioni ma di voci adatte all'arena... Certo se hai un'estensione alla Del Monaco ce la fai benissimo ma non è necessario. Il problema che volevo sottolineare io è che oggi abbiamo cantanti che non riescono a mandare la voce oltre alla terza/quarta fila di poltrone.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 08 dic 2009 02:07
da Tebaldiano
Nell'arco di pochi anni ho ascoltato in Arena, per limitarmi ai baritoni, Bruson, Carlos Alvarez e Gazale. Si sentivano tutti nello stesso modo.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 08 dic 2009 10:31
da LordofTrapdoors
Il problema, secondo me è fare il repertorio adeguato al teatro.
L'acustica dell' Arena è, nel complesso, molto buona. Ma ovviamente, per farsi sentire, orchestra e cantanti devono spingere più che in altri teatri.
Finchè si fa Aida o Turandot i microfoni non servono. Il problema è quando è in scena Il Barbiere di Siviglia, con i protagonisti costretti a cantare Rossini come fosse Wagner. E' chiaro che il belcanto non si può fare in un teatro del genere e quindi andrebbe evitato (e, se proprio non se ne può fare a meno, preferirei comunque i cantanti microfonati a un disperato tentativo di cantare fuori stile).
Il problema dei microfoni, ripeto, non si pone se si scelgono le opere e gli interpreti adatti.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 09 dic 2009 01:07
da escamillo
LordofTrapdoors ha scritto:Il problema, secondo me è fare il repertorio adeguato al teatro.
L'acustica dell' Arena è, nel complesso, molto buona. Ma ovviamente, per farsi sentire, orchestra e cantanti devono spingere più che in altri teatri.
Finchè si fa Aida o Turandot i microfoni non servono. Il problema è quando è in scena Il Barbiere di Siviglia, con i protagonisti costretti a cantare Rossini come fosse Wagner. E' chiaro che il belcanto non si può fare in un teatro del genere e quindi andrebbe evitato (e, se proprio non se ne può fare a meno, preferirei comunque i cantanti microfonati a un disperato tentativo di cantare fuori stile).
Il problema dei microfoni, ripeto, non si pone se si scelgono le opere e gli interpreti adatti.
però se ne pone un altro, quello della monotonia e della ripetitività dei programmi.E' vero che anche l'Opera di Vienna è ripetitiva, ma lì i titoli ogni anno sono 50, non 4 o 5.
Mi sembra che sarebbe più produttivo ampliare i titoli in repertorio, magari accettando gli odiati microfoni quando siano il male minore, invece che piombare l'Arena in una morta gora fatta di Nabucchi, Aide e Carmen ripetuti all'infinito.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 10 dic 2009 15:36
da mascherpa
Anch'io credo che gli "odiati microfoni siano spesso il male minore", se usati con criteri che tendano a simulare il suono naturale d'un ambiente acusticamente idoneo, e non a ripetere malamente la deformazione sonora tipica della musica leggera. Tra l'altro, sono convintissimo che siano ben pochi i teatri che oggi non facciano uso di qualche forma, piú o meno maldestra, di rinforzo del suono.

La ragione che m'ha spinto a non votare nel sondaggio è proprio l'assenza dai quesiti d'ogni riferimento al modo dell'amplificazione.

Re: SONDAGGIO - Microfoni in arena: voi cosa ne pensate?

Inviato: 15 dic 2009 02:58
da Tebaldiano
Viste le ultime esternazioni zeffirelliane, la firma del mio illustre - ma da me non amato - conterraneo di tutte le regie della prossima stagione non costituisce una spinta a ritornare in Arena.
Bastava la trovata delle amplificazioni, intendiamoci, ma il monopolio zeffirelliano è un ulteriore disincentivo.