Le "due None di Beethoven" dei "rilettori" a Lucerna

per discutere di tutto quel che riguarda la musica sacra e vocale non operistica
Rispondi
daphnis
Messaggi: 2038
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Le "due None di Beethoven" dei "rilettori" a Lucerna

Messaggio da daphnis » 21 feb 2020 10:40

Giustamente l'anniversario beethoveniano è al cuore dei Festival 2020 di Lucerna. Intrigantissima la scelta di "aprire e chiudere" con lo stesso brano, la "Nona" di Beethoven, affidato a due "rilettori" diversamente storici (entrambi di matrice filologica). Il "nuovo che avanza" Teodor Currentzis con i suoi MusicAeterna, e un fondatore di prassi filologica quale Sir John Eliot Gardiner, con la sua Revolutionaire e Romantique e Monteverdi Choir, in settembre. Bisognerebbe poter ascoltare entrambi (concerto Currentzis già esauritissimo) per poi discutere, riflettere. Molto bello, comunque.


marco vizzardelli



Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 14290
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Le "due None di Beethoven" dei "rilettori" a Lucerna

Messaggio da mascherpa » 21 feb 2020 13:29

Un'operazione del genere realizzò, venticinque anni fa, anche Gérard Mortier a Salisburgo, quando mise in programma, a otto giorni di distanza, le tre ultime sonate di Beethoven una sera con Pollini e l'altra con Brendel.
Si ce que je dis ne vous plaist pas, je ne scais qu'y faire. C'est moi, pourtant, qui exprime la vérité (JC, d'après GTdL)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;


Rispondi