Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Avatar utente
Misia
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Misia » 10 ott 2020 19:46

La bellissima sigla di apertura della serie "Bordertown":



Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15567
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Tebaldiano » 12 ott 2020 00:34

Misia ha scritto:
10 ott 2020 19:46
La bellissima sigla di apertura della serie "Bordertown":

Molto bella, vero.
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15567
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Tebaldiano » 20 nov 2020 01:34

Torna dopo qualche anno il sardo Iosonouncane uno dei più talentuosi cantautori italiani degli ultimi lustri con un brano inedito sontuoso che riesce ad essere delicato ed epico al tempo stesso e una cover non meno bella del classico dei classici di Tenco.



Immagine

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Misia » 21 nov 2020 18:19

Tebaldiano ha scritto:
20 nov 2020 01:34
Torna dopo qualche anno il sardo Iosonouncane uno dei più talentuosi cantautori italiani degli ultimi lustri con un brano inedito sontuoso che riesce ad essere delicato ed epico al tempo stesso e una cover non meno bella del classico dei classici di Tenco.



Molto belli tutti e due, soprattutto l'inedito. Mi ricordo anche l'altro pezzo che avevi postato di questo interessante cantautore.
Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 16005
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara
Contatta:

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da il_bonazzo » 21 nov 2020 19:22

Tebaldiano ha scritto:
20 nov 2020 01:34
Torna dopo qualche anno il sardo Iosonouncane uno dei più talentuosi cantautori italiani degli ultimi lustri con un brano inedito sontuoso che riesce ad essere delicato ed epico al tempo stesso e una cover non meno bella del classico dei classici di Tenco.



Inedito bellissimo, ricordo il nome di questo cantautore per un premio Tenco poi non ne ho saputo più nulla.
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Misia » 23 nov 2020 16:29

Negli ultimi giorni canticchio sempre questa, dal primo album di Motta, "La fine dei vent'anni" (2016), prodotto da Riccardo Sinigallia:

Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15567
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Tebaldiano » 07 dic 2020 03:45

il_bonazzo ha scritto:
21 nov 2020 19:22
Tebaldiano ha scritto:
20 nov 2020 01:34
Torna dopo qualche anno il sardo Iosonouncane uno dei più talentuosi cantautori italiani degli ultimi lustri con un brano inedito sontuoso che riesce ad essere delicato ed epico al tempo stesso e una cover non meno bella del classico dei classici di Tenco.



Inedito bellissimo, ricordo il nome di questo cantautore per un premio Tenco poi non ne ho saputo più nulla.
Dal 2010 ha inciso due album esaltati dalla critica e sta per farne usicre un terzo contenente quei due pezzi sopra riportati, rilasciati in anteprima.

Se ne era parlato nel 2016, anche con la Misia.
Misia ha scritto:
23 ott 2016 09:43
Tebaldiano ha scritto:Un po' di musica italiana alternativa degli ultimi anni. Iosonouncane è un cantautore sardo dotato di un enorme talento, avanti di dieci anni almeno rispetto alla media della musica italiana e per questo poco commestibile dalle masse di ascoltatori xfactorizzati e defilippizati.
Dal primo disco del 2010, brano capolavoro:
Credevo fosse impossibile da memorizzare senza un certo numero di ascolti e invece stamattina mi sono svegliata con in testa "...non fare il cretino, non fare il bambino..." :roll:
Tra l'altro il bellissimo e raggelante testo di questa secondo me geniale "Il corpo del reato", che pare al primo distratto ascolto una filastrocca bislacca, parla di un padre (o di un amico) inerte e incredulo di fronte al corpo senza vita di un giovane appena rimasto vittima di un incidente stradale che veglia tutta la notte parlandogli, non accettando il fatto che sia morto.
Pezzo nato con parte vocale pressoché ineseguibile, che nelle ultime esibizioni dal vivo risulta effettivamente incantabile per lo stesso cantautore perché in gran parte su tessitura bassissima, ma con due sezioni talmente acute da sfiancare qualsiasi tentativo di riprodurlo così come è in studio. Mi pare che ormai provi a cantarlo senza andare all'ottava sotto solo in rassegne canore in cui esegue quello o poco più, ma in un concerto intero resterebbe sfiatato.


Alzati, andiamo,
Non fare il cretino
Non fare il bambino
Ti porto a casa
Ti porto in braccio
Tornando a casa ci fermiamo a fare colazione
Un cappuccino
Le paste alla crema
Una sigaretta
Andiamo a casa cosa vuoi fare?
Vuoi stare lì tutta la notte sull'asfalto
Vuoi riposare?
Non lo senti il maestrale?
Che umidità! mi spezza le ossa
Mi sento male
Andiamo a casa lasciati andare
Ti tengo forte
Ve l'ho detto mille volte di rallentare,
Andiamo non pensi a tua madre?
Non pensi a tua madre?
Ci sta aspettando
Ha appena preso la pensione
Ma pensa a tua madre
è rimata lì inchiodata
Crocefissa sul portone di casa
In bella mostra in mezzo alla strada
Attenti al cane! attenti al cane! no!
Attenti a tua madre! attenti a tua madre! attenti a tua madre!
Non dice niente non si lamenta
Sospira soltanto
Dovresti vederla
Sulla pancia con lo spray le hanno scritto JUVE parola non permessa
Coi piedi coperti di fiori
Si guarda la pancia,
La scritta intendo
E lo sa meglio di me lo sa meglio di te
Che per un figlio appena dato
Uno nuovo tale e quale è ricevuto
E me lo ha chiesto balbettando
Di prendere in ostaggio il direttore di una qualche agenzia di viaggio
Ma gliel'ho detto
Non c'ho le palle,
Non c'ho il coraggio
Alzati, andiamo
è quasi mattino
Mi sto addormentando
Pulisciti il viso mi stai spaventando,
Andiamo, lasciati sollevare
Che pensi di fare?
Se pensi di fare qualcosa di originale ti stai sbagliando
Non c'è niente di più scontato
Di più normale
è molto meno originale di quelle scarpe
Che detto tra me e te davvero
Le ho viste ai piedi di almeno 300 persone
Andiamo, torniamo in paese
Dovresti vedere cos'è successo,
Ma non sei un po' curioso?
Ma te lo giuro,
Sembra di stare in un posto nuovo
Dopo trent'anni abbiamo vinto le elezioni,
Te lo giuro
è stato proprio un colpo duro per loro
Mia madre ha pure pianto
Ed io ho fatto lo stesso
Si respira un'aria nuova
C'è un bell'entusiasmo
E da quest'anno si balla in un chiosco appena aperto sulla spiaggia
Tutti i giorni
Tutti a bere sulla sabbia
E i balli di gruppo, i latino americani,
Poi fino all'alba con la tecno
E stiamo già organizzando un bel torneo di pallavolo
Di calcetto
Di biliardo
La caccia al tesoro
La sagra del pane
Del pesce
Del maiale
E se ti perdi tutto questo
Sei proprio un fesso
Allora hai deciso
Sei proprio convinto di fare qualcosa di originale
Non vuoi tornare
Ma sai che ti dico?
Sei proprio un cretino
Non ci stupisci
Non mi sorprendi
Stammi ad ascoltare un pochino
Quello come te lo sappiamo
Stanno al mondo solo perché c'è spazio
Mani strappate all'enalotto le tue,
Mani strappate all'enalotto
Quelli come te lo sappiamo
Son stati vivi solo quando sono morti
Mani strappate al voto di scambio le tue,
Mani strappate al voto di scambio
Ma lasciati abbracciare, ti riporto a casa,
Ti riporto da tua madre
Ma guardami in faccia non mi riconosci?
Andiamo a casa non farmi disperare
Non so che cosa fare,
Ormai non mi rispondi,
Hai deciso
Sei testardo
Sei convinto
Ascoltami bene ti stai sbagliando
Ascoltami bene ti stai sbagliando
La verità sta nei dettagli
E allora te li elenco
Ti regalo altri minuti del mio tempo
Strada provinciale centosessanta
In lontananza un pezzetto di mare
Notte fonda cielo sereno
L'estate alle porte
Un leggero maestrale
Fiat punto nera del duemila
Trecentomila i chilometri percorsi
Cerchi in lega da quindici pollici
Un impianto stereo davvero eccezionale
Il corpo steso sulla schiena
Di un trentenne sull'asfalto
Ha già smesso di respirare
Abbigliamento sportivo curato
Costoso nella media
Niente di originale
Nelle tasche cinque euro e pochi spicci
Un mazzo di chiavi
Due cellulari
Sul braccio destro un tatuaggio tribale
E sulle mani calli e vesciche
Profonde
Da muratore.
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15567
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Tebaldiano » 07 dic 2020 04:13

Qualcosa di molto recente. Disco del 2020 di giovane band irlandese che potrebbe rivelarsi la più interessante nuova realtà di fine decennio.

Fontaines D.C. - I Don't Belong


Fontaines D.C. - You Said


Fontaines D.C. - A Hero's Death
[Youtube]https://youtu.be/5M1BPUvkBXg[/Youtube]
Immagine

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Misia » 07 dic 2020 17:38

Tebaldiano ha scritto:
07 dic 2020 03:45


Tra l'altro il bellissimo e raggelante testo di questa secondo me geniale "Il corpo del reato", che pare al primo distratto ascolto una filastrocca bislacca, parla di un padre (o di un amico) inerte e incredulo di fronte al corpo senza vita di un giovane appena rimasto vittima di un incidente stradale che veglia tutta la notte parlandogli, non accettando il fatto che sia morto.
Ascoltato con la consapevolezza del significato del testo, questo pezzo lacera il cuore. Se invece lo si ascolta senza sapere nulla è una cosa talmente complessa che può indurre un leggero stato di trance, e non è né una battuta né una cosa negativa, tutt'altro. Anche secondo me ci vuole della genialità per fare una cosa così e ottenere un risultato come questo.
Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2734
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: Pop, Rock...e poi l'Opera????!!!! Un po' di rock....

Messaggio da Misia » 27 feb 2021 19:32

Ma quanto è bella ed emozionante questa versione?

Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

Rispondi