Lucia di Lammermoor per l'inaugurazione 2020-21 alla Scala

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 14274
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Lucia di Lammermoor per l'inaugurazione 2020-21 alla Scala

Messaggio da mascherpa » 06 mar 2020 05:41

Scherzi a parte, anch'io preferisco di gran lunga la musicista Ciofi a certe voci che vorrebbero essere da rotocalco patinato e delle quali ieri il "microscopio" (che all'inizio del mio ascolto parziale avevo preso per un "perle nere"...) ha offerto esempi tormentosi


Si ce que je dis ne vous plaist pas, je ne scais qu'y faire. C'est moi, pourtant, qui exprime la vérité (JC, d'après GTdL)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
WRossini
Messaggi: 1208
Iscritto il: 23 apr 2003 10:42

Re: Lucia di Lammermoor per l'inaugurazione 2020-21 alla Scala

Messaggio da WRossini » 06 mar 2020 05:59

Martino Badoéro di Sanval ha scritto:
02 mar 2020 18:00

Devereux ha scritto:
02 mar 2020 17:48
Provocazione: e un 7 dicembre scaligero con Otello, però di Rossini?
MA MAGARI! :love:
Magari effettivamente :love:

Per quanto riguarda la glassarmonica mi piacerebbe sentirla sempre. Ha un suono lugubre che si lega perfettamente con la situazione e le due volte che l’avevo sentita in teatro non si sentiva volare una mosca.
"I wish it was prohibited to sing any other living composer's music except Rossini, Paer, Mayer, and Carafa; and I should by no means object to be confined to the first." (Waldie)

Rispondi