Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
daphnis
Messaggi: 1899
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da daphnis » 16 dic 2019 19:06

Magistrale. Tutto. Il programma. I difetti e limiti "baritonali" allegramente ostentati. Il carisma.
Soprattutto, magistrale l'autoironia. E magistrale l'accoglienza del pubblico che, alla Scala, ha usato la testa ed il cuore. Prima l'una e poi, al momento giusto, l'altro.

Autoironia. Iniziare e chiudere il recital-omaggio per i suoi 50 anni di Scala cantando Macbeth. "Pietà. rispetto amore, conforto ai dì cadenti, non spargeran d'un fiore la tua canuta età". Se non è autoironia questa, proprio adesso... Ma ancora meglio, chiudere il recital omaggio di nuovo con Macbeth, cioé il finale "Mal per me che m'affidai ai presagi dell'inferno" e il coro "Macbeth Macbeth dov'è, dov'è l'usurpator" cantato da Furlanetto, Sajoa Hernandez, Jorge de Leon, coro dell'Accademia della Scala... e Placido Domingo-Macbeth che (tié!) non muore ma canta (a se stesso) "dov'è l'usurpator".

Domingo canta solo parti di baritono... e sostanzialmente finisce più volte coperto dalla pur non potentissima orchestra dell'Accademia diretta da Evelino Pidò (onorevole sinfonia dal Nabucco, un po' meno onorevoli Vespri Siciliani). Quando il sommo tenore Placido era giovane si diceva che il suo timbro tenorile avesse risvolti baritonali. Il fatto è che ora che fa il baritono (senza esserlo) gli anni gli hanno schiarito e alleggerito la voce che è... molto più tenorile di prima, per cui proprio le parti da baritono (si salva con Posa nel duetto con Furlanetto-Filippo II) non prendono corpo. E' storia ormai nota, gli si perdona tutto (o anche no, se non volete), ma nella prima parte il pubblico sta un po' sulle sue, applaude molto le ottime incursioni soliste di Furlanetto e Hernandez.... salvo giustamente scatenarsi d'amore per il festeggiato verso la fine, quand'è il momento che la serata diventi ciò che deve essere. Tutto l'affetto, la gratitudine, l'amore umanamente possibili da dimostrare ad un sommo, di più, ad un sommo cui volere ancora maggior bene oggi, dopo i recenti accadimenti. Giustissimo e giustissimo che la Scala di Pereira (gran serata d'addio per il Sovrintendente, apparso fugacemente a salutare, dopo aver abbracciato il protagonista e gli altri interpreti) abbia organizzato e confermato l'evento = qui siamo la Scala, siamo a Milano, siamo in Italia e qui il sommo Domingo è e sarà sempre a casa. Ed il finale di serata trascende gli esiti musicali, 18 minuti di applausi ritmati e invocazioni, interminabili uscite, ad un certo punto va via l'orchestra ma la standing ovation prosegue... e alla fine Placido Domingo esce da solo e improvvisa "a cappella" per il pubblico: "No puedo ser" dalla zarzuela "La cameriera del porto" di Sorozabal, cantata, anzi vissuta con un'intensità di parole e vita che rende evidenti anche a chi non mastichi lo spagnolo, il testo e i significati. Qui e ora. Proprio qui e proprio ora. Una pietra tombale abbattuta, con la grandezza superiore dell'ironia, su... chi ha orecchie, intenda. Magistrale, appunto.

Era giusto così (com'era stata giusta l'accoglienza della Scala e di Milano a Grigolo). Noi siamo "altri", altra civiltà, e ai nostri grandi diciamo grazie per tutto ciò che ci danno. E' stato bene che la Scala abbia riaffermato un "modo" ed una civiltà. Ne siamo orgogliosi. Italiani, latini e cultori della gratitudine, non... dei pruriti. Nè del fango moralista da ipocriti.
Te amamos por siempre, sommo tenore (non baritono) Placido Domingo!

marco vizzardelli


P.s. Domingo è decisamente superiore a certe cose. Ma bisogna pur invocare e chiedere, a margine, che una persona presumibilmente intelligente quale Maurizio Crozza cessi e archivi la sua pessima, non somigliante, non divertente, non umoristica, recente, insistita e sostanzialmente vigliacca imitazione di Placido Domingo- Una figuraccia per Crozza, non certo per colui che ne è oggetto. Un momento davvero infimo nell'attività di un attor comico-intrattenitore che spesso ci ha divertito, ma questa volta per nulla!. La figuraccia è sua, caro Crozza. Se proprio non ritiene, con un briciolo di intelligente umiltà, di chieder scusa, elimini da subito il "suo" non riuscito, in ogni senso, Placido Domingo - che non fa ridere, e non colpisce alcun bersaglio - da un repertorio ricco di ben migliori imitazioni.



Avatar utente
marcob35
Messaggi: 636
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da marcob35 » 16 dic 2019 20:40

daphnis ha scritto:
16 dic 2019 19:06
[...] P.s. Domingo è decisamente superiore a certe cose. Ma bisogna pur invocare e chiedere, a margine, che una persona presumibilmente intelligente quale Maurizio Crozza cessi e archivi la sua pessima [...]
Personalmente sono grato a "daphnis" che con tempismo da professionista qual è informa del tributo scaligero al maestro Domingo. Ha del tutto ragione, come del resto, lo stesso cantante osservava nell'intervista al "Corriere della Sera" (vedi nel "Forum"): qui in Europa, più ancor in Italia, abbiamo (curiosamente però) vedute maggiori su certi affari, che generano censure nei paesi di lingua e cultura inglese. Anche Gatti a Firenze dopo la cacciata olandese fu accolto da grandissimi applausi subito e poi ancora. Eccetera eccetera.

Le due (?) imitazioni di Crozza (reperibili su Youtube, di proposito non linko, ma la "più breve" l'ebbi a citare), una di 7 minuti, una brevissima (non so l'ordine cronologico di creazione se trattasi di diverse, poco importa), le due imitazioni dicevo, sono quello che sono: ossia una presa in giro (piaccia o meno) delle star, spettacolo o politica, nella società contemporanea.

I limiti sono spesso superati in tali contesti oggidì, ma se si andasse a vedere ve ne son state di peggiori e dissacranti. Io pure non amo sempre e tanto il comico, però l'imitazione "breve" (quella da un minuto, meglio: che così giace su YT), apparsa pure qui mio tramite in citazione come dicevo, mi è sembrata molto mirata ed ironica oltre che perfettamente riuscita sul versante fisico-vocale, con tutte le segnature comiche del caso. Una mia opione, nulla di più.
Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Dr.Malatesta
Messaggi: 3211
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da Dr.Malatesta » 16 dic 2019 21:03

A me le imitazioni di Crozza sono piaciute molto: facevano ridere e sono allergico a qualsiasi "scherza coi fanti e lascia stare i santi"...
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

violamargherita
Messaggi: 1335
Iscritto il: 16 feb 2011 00:19

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da violamargherita » 17 dic 2019 03:24

Dr.Malatesta ha scritto:
16 dic 2019 21:03
A me le imitazioni di Crozza sono piaciute molto: facevano ridere e sono allergico a qualsiasi "scherza coi fanti e lascia stare i santi"...
Mi permetto di andare totalmente fuori tema.
Anche io sono allergica allo “scherza coi fanti e lascia stare i santi”. Ho infatti maturato l’esperienza che sia vero il contrario: i santi sono persone con cui è più gustoso fare tutto, compreso scherzare. I fanti, con la loro mediocrità, fanno perdere tempo e basta; meglio lasciarli stare.

Dr.Malatesta
Messaggi: 3211
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da Dr.Malatesta » 17 dic 2019 09:52

violamargherita ha scritto:
17 dic 2019 03:24
Dr.Malatesta ha scritto:
16 dic 2019 21:03
A me le imitazioni di Crozza sono piaciute molto: facevano ridere e sono allergico a qualsiasi "scherza coi fanti e lascia stare i santi"...
Mi permetto di andare totalmente fuori tema.
Anche io sono allergica allo “scherza coi fanti e lascia stare i santi”. Ho infatti maturato l’esperienza che sia vero il contrario: i santi sono persone con cui è più gustoso fare tutto, compreso scherzare. I fanti, con la loro mediocrità, fanno perdere tempo e basta; meglio lasciarli stare.
E infatti credo che Domingo stesso si divertirebbe con la sua imitazione
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

fracapi
Messaggi: 1942
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da fracapi » 17 dic 2019 10:50

Dr.Malatesta ha scritto:
17 dic 2019 09:52
violamargherita ha scritto:
17 dic 2019 03:24
Dr.Malatesta ha scritto:
16 dic 2019 21:03
A me le imitazioni di Crozza sono piaciute molto: facevano ridere e sono allergico a qualsiasi "scherza coi fanti e lascia stare i santi"...
Mi permetto di andare totalmente fuori tema.
Anche io sono allergica allo “scherza coi fanti e lascia stare i santi”. Ho infatti maturato l’esperienza che sia vero il contrario: i santi sono persone con cui è più gustoso fare tutto, compreso scherzare. I fanti, con la loro mediocrità, fanno perdere tempo e basta; meglio lasciarli stare.
E infatti credo che Domingo stesso si divertirebbe con la sua imitazione
crozza , mi fa ridere , un po', qualche volta molto , alla prima massima seconda imitazione di un personaggio , poi lo trovo estremamente ripetitivo, moralista a senso unico . Vuole , come quasi tutti i comici attuali lanciare un " messaggio " sociale... e facci ridere.... Ancora nei periodi di magra imita un "povero" vecchio ai margini della politica , che come tutti i vecchi ripete sempre le stesse cose : Berlusca .' trovo piu' patetico crozza di Berlusconi. Domingo cosi, cosi. Certo un comico puo' scherzare sia sui santi che sui fanti , basta che faccia ridere.. se no gia' ci sono i politicamente corretti ad annoiare.

fracapi
Messaggi: 1942
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da fracapi » 17 dic 2019 17:15

violamargherita ha scritto:
17 dic 2019 03:24
Dr.Malatesta ha scritto:
16 dic 2019 21:03
A me le imitazioni di Crozza sono piaciute molto: facevano ridere e sono allergico a qualsiasi "scherza coi fanti e lascia stare i santi"...
Mi permetto di andare totalmente fuori tema.
Anche io sono allergica allo “scherza coi fanti e lascia stare i santi”. Ho infatti maturato l’esperienza che sia vero il contrario: i santi sono persone con cui è più gustoso fare tutto, compreso scherzare. I fanti, con la loro mediocrità, fanno perdere tempo e basta; meglio lasciarli stare.
credo che sui santi , comunque ci sia qualche limite , al : " piu' gustoso fare tutto, compreso scherzare "
io sono ateo , garantista ed contro la censura , pero' questa e' una vera schifezza :

(...)

'ho messo il sito , perche' l'immagine e' davvero rivoltante.
.. Quindi varrebbe la massima che : lo scherzo e' bello quando si sa' dove fermarsi .

albertoemme
Messaggi: 1187
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da albertoemme » 17 dic 2019 21:52

Forse era un’erezione, scusate, reazione alla notizia che il Papa ha tolto il segreto pontificio ai casi di pedofilia o di violenza su soggetti fino a 18 anni di età.-

daphnis
Messaggi: 1899
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da daphnis » 18 dic 2019 04:16

Gentile ma ferma richiesta ai Moderatori, possiamo immediatamente togliere il link con quell'immagine schifosa e rivoltante? è stata fatta levare dal museo, e rimane su OC? Si capisce dall'intervento che è stata messa da fracapi a fin di bene, ma sinceramente un' immagine del genere non dovrebbe "restare" sul forum. Vi prego, intervenite subito a levare la foto, oltretutto quel link, che ho aperto per verifica, fa male ai computer: il mio PC è andato in bomba e ho dovuto riavviarlo. Grazie. Ricordo, per l'appunto, che siamo a Natale, e che ci sono sensibilità, di credenti e non, urtate da quella porcheria. Vi sarò grato se interverrete prontamente, ne va dell'identità stessa del forum. Grazie ancora se interverrete, meglio, direi, continuare a parlare di Domingo e di musica. Buon Natale a tutti gli utenti di OC.

marco vizzardelli

fracapi
Messaggi: 1942
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Domingo 50 anni alla Scala, standing ovation e ironia

Messaggio da fracapi » 18 dic 2019 09:21

daphnis ha scritto:
18 dic 2019 04:16
Gentile ma ferma richiesta ai Moderatori, possiamo immediatamente togliere il link con quell'immagine schifosa e rivoltante? è stata fatta levare dal museo, e rimane su OC? Si capisce dall'intervento che è stata messa da fracapi a fin di bene, ma sinceramente un' immagine del genere non dovrebbe "restare" sul forum. Vi prego, intervenite subito a levare la foto, oltretutto quel link, che ho aperto per verifica, fa male ai computer: il mio PC è andato in bomba e ho dovuto riavviarlo. Grazie. Ricordo, per l'appunto, che siamo a Natale, e che ci sono sensibilità, di credenti e non, urtate da quella porcheria. Vi sarò grato se interverrete prontamente, ne va dell'identità stessa del forum. Grazie ancora se interverrete, meglio, direi, continuare a parlare di Domingo e di musica. Buon Natale a tutti gli utenti di OC.

marco vizzardelli
che fosse un' assoluta porcheria mi pare di averlo espresso chiaramente, infatti per non urtare la sensibilita' di chiunque ho messo il link e non la vomitevole immagine , tra l'altro riportata in tutti i maggiori organi d'informazione con unanime condanna. Pensare che questa immagine sia apparsa in una esposizione riferibile ad un qualcosa di pubblico e' inaccettabile. Come e' inaccettabile esagerare sullo scherzare sui santi e sull 'intimo di chiunque , come certi giornali francesi , danesi e alcuni comici hanno fatto e continuano a fare .
Il scherzare con i fanti... ecc..,, ha la sua valenza , dovrebbe servire a darsi una autolimitazione di buon gusto senza cadere nel volgare , questa non e' censura ..
l'imitatore Noschese imitava , crozza spesso deride e irride , l'imitazione e' simpatica ,fare il verso a qualcuno e deriderlo puo' portare a spiacevoli conseguenze . Ricordo il Suo infelice ( secondo me ), anche se credo non finalizzato ad offendere , accostamento tra bovini e donne ( magari un certo tipo di donne ) ,esso creo' un malinteso e si parlo di censura . Io ritenni che Lei fosse stato mal interpretato , pero' se Lei avesse evitato il paragone niente sarebbe successo .
Buon Natale a TUTTI :D

Rispondi