Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15060
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Tebaldiano » 17 nov 2019 17:47

Ieri sera a Firenze ho avuto la conferma che Luca Micheletti è un artista unico e di cui sono convinto si contnuerà a parlare molto nei prossimi anni. Stupisce il percorso di questo ancora giovane attore di prosa, regista, autore e traduttore, che sui palcosvenici c'è praticamente nato. Premio UBU 2011, tra le molte altre cose.
Poi si è messo a studiare canto e dal nulla è diventato un baritono di livello eccellente.

Quando l'ho ascoltato nell'Otello a Lucca nel gennaio scorso http://www.operaclick.com/recensioni/te ... lio-otello scrissi:
"Addirittura stupefacente la prestazione di Luca Micheletti, baritono nativo di Brescia poco più che trentenne e poco più che debuttante, il quale vanta un curriculum di tutto rispetto da attore di prosa (con addirittura un Premio Ubu nel 2011) e che, quasi spuntato dal nulla e alle prese con un ruolo di questa portata, dà vita a uno Jago che credo non sfigurerebbe in nessuna produzione di nessun teatro del mondo, per quanto blasonato. Va da sé che, visti i trascorsi, si muova con disinvoltura sulla scena. Prevedibile, ma meno scontato che la dizione sia nitida e precisa. Ma, a parte ciò, non si sa se ammirare più la freschezza e la sicurezza dei mezzi esibita in ogni passaggio o la finezza di accenti con cui delinea un autentico, temibile vilain senza mai cadere in vezzi o eccessi. Impossibile non prevedere per lui una carriera di rilievo nel mondo dell'opera se continuerà, come si spera, a cantare."

Ha debuttato come Rigoletto ieri sera a Firenze e ha ottenuto un trionfo personale.


Immagine

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 622
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Giulio Santini » 17 nov 2019 18:15

Alla radio tutte le componenti della recita mi hanno favorevolmente impressionato. La consiglieresti/e da andare a vedere?

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15060
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Tebaldiano » 17 nov 2019 18:44

Giulio Santini ha scritto:
17 nov 2019 18:15
Alla radio tutte le componenti della recita mi hanno favorevolmente impressionato. La consiglieresti/e da andare a vedere?
Consiglierei di andarla ad ascoltare, per la buona distribuzione di tutte le parti (un po' debole Gipali come Duca), per la Gilda molto buona di Ruth Iniesta e soprattutto per il protagonista.
Immagine

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 622
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Giulio Santini » 17 nov 2019 19:31

Grazie. Sto pensando se muovermi per quella o per il Trittico.

Avatar utente
Martino Badoéro di Sanval
Messaggi: 2116
Iscritto il: 17 giu 2007 15:06
Località: Bussolengo

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Martino Badoéro di Sanval » 17 nov 2019 20:42

Micheletti l'ho visto solo come attore di prosa, ne La resistibile ascesa di Arturo Ui di Brecht, e già lì aveva modo di distinguersi come bravissimo cant-attore (erano interpolati brani vari di Weill). Mi stupisce che in neanche un anno di carriera da cantante lirico abbia già debuttato ruoli impegnativi come Jago e Rigoletto, e ne ha altri in arrivo come Germont, Conte di Luna e Macbeth.
Non posso credere che un fatto del genere sia accaduto in un posto così tranquillo come Cabot Cove...

Avatar utente
paperino
Messaggi: 16723
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da paperino » 18 nov 2019 08:14

La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Daniela Goldoni
Messaggi: 470
Iscritto il: 26 mar 2019 17:25

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Daniela Goldoni » 18 nov 2019 10:58

anche a Ravenna due settimane fa bellissima Carmen in cui era regista ed Escamillo.

Janis&Opera
Messaggi: 153
Iscritto il: 07 giu 2017 14:26

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da Janis&Opera » 24 nov 2019 23:13

Torno da un pomeriggio al Teatro dell’Opera di Firenze, dove si rappresentava la terza replica di Rigoletto, regia di Micheli.
Certo, avendo giá visto un Trovatore sempre con la regia di Micheli, ero preparata al fatto che la regia non sarebbe stata di mio gradimento, ma il desiderio di rivedere Micheletti, giá visto e molto apprezzato a Lucca in Otello, mi ha “obbligata” a tornare sui miei passi quando mi ripromisi “un’opera con la regia di Micheli mai più e mai poi”.
Confermo che anche oggi ho provato, verso questa regia, una forte repulsione, dovuta sia a un vero e proprio fastidio fisico (i pannelli luminosi che stavano sul fondale e le luci in generale mi hanno dato problemi agli occhi dall’inizio alla fine) che a un fastidio piú intimo dovuto alla rabbia che sentivo nel vedere i cantanti ingabbiati nelle torri, costretti a muoversi in spazi claustrofobici, mentre, intorno, il palco era vuoto; costretti a cantare in fondo al palco, ché la voce faceva fatica ad arrivare alla platea, costretti a cantare i duetti lontani l’uno dall’altro, ché il pathos e le emozioni ne risentivano parecchio.
Insomma, un vero disastro e mi chiedo perché è per quanto tempo ancora, volendo ascoltare una delle opere della trilogia popolare verdiana, ci dovremo sorbire questa insensata e penalizzante regia a Firenze.
Se con tutto ció il talento di Luca Micheletti é riuscito ad emergere vuol dire che di talento ce n’é e ce n’é tanto!!!
Il giovane baritono ha cantato e interpretato un ottimo Rigoletto.
So che non sará a Lucca per la sua Carmen perché fará Don Giovanni a Sidney, un ruolo che credo gli calzerá a pennello, ma quando lo canterá in un Teatro un po’ più a portata di mano non me lo perderò.
Aspetto Don Giovanni!!!

tebamassi65
Messaggi: 290
Iscritto il: 01 lug 2013 17:03

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da tebamassi65 » 24 nov 2019 23:23

Visto venerdì e confermo che Micheletti ha talento da vendere. È riuscito a rendere credibile il personaggio nonostante il problema età. È un 85 e sembrava più il figlio del Duca che il suo buffone. Cancellato anche questo handicap. Bravo davvero.

antuan
Messaggi: 2007
Iscritto il: 15 dic 2002 18:06
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Il Rigoletto di Luca Micheletti a Firenze

Messaggio da antuan » 27 nov 2019 20:31

vista ieri sera ultima replica di Rigoletto. Platea quasi esaurita con tantissimi studenti, presumibilmente a prezzi cosiddetti popolari. galleria piena nemmeno al 50% con pubblico "normale".
spettacolo già visto l'anno scorso: orribile e irritante allo stesso livello. direttore, tenore e soprano e tutti gli altri nella norma, senza infamia e senza lode, comunque più che dignitosi. L'unico e vero motivo che mi ha spinto a rivedere questo rigoletto era la fama che ha preceduto Luca Micheletti e, in effetti, è stato tutto confermato da un risultato notevolissimo, soprattutto dal punto di vista scenico e dello scavo della parola. Questo Rigoletto di micheletti va proprio visto e non solo ascoltato. Incredibile la trasformazione del personaggio nelle varie scene e nei vari momenti. secondo me è un secondo Fischer Dieskau: io lo metto accanto a questo immenso Artista, con i suoi tantissimi pregi e i suoi pochi difetti. Perchè è inutile negarlo, nel senso puramente vocale Micheletti ha ancora qualche difettuccio da sistemare, soprattutto negli estremi acuti.... insomma.... non è perfetto. ma la cura maniacale del personaggio era impressionante. e senza considerare il carisma attraverso il quale attirava su di sè tutta l'attenzione dello spettatore fortunatamente facendo dimenticare tutto il resto.

Rispondi