Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
iltrovatoredelwest
Messaggi: 29
Iscritto il: 08 lug 2015 23:38

Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da iltrovatoredelwest » 06 ott 2019 01:15

La Myto annuncia la pubblicazione (credo assolutamente inedita) del Barbiere di Siviglia di Paisiello inscenato a Firenze nel 1953 con Ettore Bastianini (Figaro).

https://www.amazon.it/Barbiere-Siviglia ... c&sr=1-103



Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 14066
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da mascherpa » 06 ott 2019 07:00

Benissimo!

Rassegnato all'impossibilità del Lohengrin di Caruso (Buenos Aires, 1901) continuo a sperare in quello (completo) di Gigli, che secondo Felix Weingartner era ineguagliato...
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Dr.Malatesta
Messaggi: 3132
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da Dr.Malatesta » 06 ott 2019 14:03

A quel prezzo - per un prodotto editorialmente scadentissimo stile Myto - se lo tengano...
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16584
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 07 ott 2019 07:03

Dr.Malatesta ha scritto:
06 ott 2019 14:03
A quel prezzo - per un prodotto editorialmente scadentissimo stile Myto - se lo tengano...
Però la Myto, a livello di qualità audio, nel campo delle registrazioni live, è sempre stata di ottimo livello, ad essere sinceri.

Ma non era defunta? Oppure è rinata la Myto?

Dr.Malatesta
Messaggi: 3132
Iscritto il: 23 gen 2008 14:06

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da Dr.Malatesta » 07 ott 2019 11:34

UltrasFolgoreVerano ha scritto:
07 ott 2019 07:03
Dr.Malatesta ha scritto:
06 ott 2019 14:03
A quel prezzo - per un prodotto editorialmente scadentissimo stile Myto - se lo tengano...
Però la Myto, a livello di qualità audio, nel campo delle registrazioni live, è sempre stata di ottimo livello, ad essere sinceri.

Ma non era defunta? Oppure è rinata la Myto?
Dipende sempre dal master originale (non è che ci lavorino più di tanto), ma resta comunque l'assenza totale di note, libretti etc... che non giustifica un prezzo del genere
Matteo

fuor del mar ho un mare in seno

Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16584
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 07 ott 2019 17:14

Dr.Malatesta ha scritto:
07 ott 2019 11:34
Dipende sempre dal master originale (non è che ci lavorino più di tanto), ma resta comunque l'assenza totale di note, libretti etc... che non giustifica un prezzo del genere
Non e' vero, perche' in molte pubblicazioni della Myto era quasi sempre allegato il libretto dell'opera, anche se concordo che a livello di costi e' tra le case discografiche più care.

Piuttosto non ho capito se e' rinata oppure no.

iltrovatoredelwest
Messaggi: 29
Iscritto il: 08 lug 2015 23:38

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da iltrovatoredelwest » 07 ott 2019 21:00

La Myto era inattiva da un bel po'. Sinceramente credevo fosse "morta" come etichetta. La sua ultima linea (Historical line mi pare si chiami) pubblicata dal 2010 circa in avanti accoppia in effetti registrazioni con una qualità sonora solitamente abbastanza buona con un apparato povero (assenza del libretto), ma ormai è la tendenza di buona parte delle case discografiche, specie quelle che si dedicano (o meglio si dedicavano) alla pubblicazione di registrazioni storiche dal vivo che, peraltro, negli ultimi tempi sembrano quasi pressoché scomparse.
Certo che il veder comparire una registrazione addirittura del '53 potrebbe riaccendere le speranze (che personalmente ritenevo si fossero estinte) dell'esistenza di altre testimonianze sonore coeve di cui si è gia parlato in questo forum, soprattutto a proposito di una certa cantante greca in attività in quegli stessi anni...

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14639
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da Tebaldiano » 08 ott 2019 01:46

Come molti ricorderanno, una trentina di anni fa i diritti sulle registrazioni scadevano dopo appena vent’anni. Era questo il motivo del proliferare di numerose etichette che pubblicavano non solo le registrazioni dal vivo ma anche quelle “vecchie” in studio. Successivamente il limite fu portato a cinquant’anni. A quel punto tutte le vecchie etichette private furono messe di fronte ad una triplice scelta: 1) chiudere bottega; 2) Dedicarsi esclusivamente alle vecchissime incisioni ultra cinquantennali (così fece per un certo periodo ad esempio la Arkadia); 3) Diventare a tutti gli effetti etichette pirata che pubblicavano registrazioni in modo illegale, come ad esempio continuarono a fare Gala, BellaVoce, Living Stage, Opera d’Oro, tutte con non poche difficoltà a trovare un distributore che rischiasse azioni legali unitamente alle case discografiche. In realtà le etichette citate erano probabilmente quasi tutte statunitensi e la loro unica preoccupazione era quella di ignorare le registrazioni di New York, ben sapendo che il Metropolitan agisce sempre per vie legali.
La Myto scelse di restare sul mercato, ma di scindersi in due sotto etichette, la Myto Historical destinata a pubblicare solo esecuzioni dal vivo di oltre 50 anni e distribuite per mezzo dei distributori ufficiali. La seconda etichetta, che pubblico non molti titoli, forse poco più di una dozzina, era la Myto Devotion, che continuò a pubblicare live dai diritti non scaduti, distribuita con difficoltà e con distributori diversi e meno scrupolosi. Della prima delle due si ricorderà il fatto che non appena Radiotre trasmetteva nella serie esercizi di memoria una registrazione della Rai di oltre cinquant’anni, guarda caso un paio di mesi questa veniva stampata in CD proprio dalla Myto Historical.
Tutto questo se ne andò di nuovo alla malora quando fu modificata nuovamente la normativa internazionale sui diritti, che furono elevati a 70 anni. Si vocifera che il motivo principale era di non far diventare di dominio pubblico tutti i dischi dei Beatles. In ogni caso tutte smisero di pubblicare, fra l’altro un periodo in cui la vendita della musica in CD stavo già subendo un brusco calo: addio Walhall, Andromeda, Myto Historical eccetera.
Questa annunciata pubblicazione sembra cambiare un po’ le carte in tavola ed è interessante, oltre che per la registrazione in sé, anche per il fatto che sembra che questa etichetta ci provi di nuovo, probabilmente confidando nel fatto che visti i numeri esigui di cui si sta parlando i titolari dei diritti non si mettano a rompere le scatole.
Immagine

Avatar utente
Berlioz
Messaggi: 22083
Iscritto il: 03 giu 2003 11:36
Località: Amsterdam

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da Berlioz » 08 ott 2019 10:11

Tebaldiano ha scritto:
08 ott 2019 01:46

Questa annunciata pubblicazione sembra cambiare un po’ le carte in tavola ed è interessante, oltre che per la registrazione in sé, anche per il fatto che sembra che questa etichetta ci provi di nuovo, probabilmente confidando nel fatto che visti i numeri esigui di cui si sta parlando i titolari dei diritti non si mettano a rompere le scatole.
Appunto ma il "Maggio" non pubblica in prorpio le proprie registrazioni d'archivio?
Al sesso non si applica il Principio di Esclusione di Pauli.

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14639
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Quando i CD chimerici diventano realtà: Bastianini nel Barbiere di Paisiello

Messaggio da Tebaldiano » 08 ott 2019 17:04

Sì, dovrebbe, anzi è forse l'unico teatro che lo sta facendo in quest'epoca.
Immagine

Rispondi