Grigolo ‘sospeso’

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Avatar utente
mario
Messaggi: 875
Iscritto il: 05 ago 2010 12:06
Località: Limbiate (MB)

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da mario » 30 set 2019 13:16

fraaaa ha scritto:
30 set 2019 07:01
Colline Scaligero ha scritto:
27 set 2019 14:40
In merito ai presunti palpeggiamenti in pubblico di cui riferisce l'articolo de Il Tempo, dal blog di Norman Lebrecht apprendiamo che Grigolo (tramite Instagram) avrebbe precisato che egli in realtà si sarebbe limitato a toccare il finto pancione (del costume di scena) di una corista. Se così fosse, io francamente non oso pensare ad altro significato di un gesto del genere che di tipo scherzoso, o a mo' di sfottò, oppure ironicamente affettuoso. Ma evidentemente la corista in questione deve aver interpretato diversamente.

Se così fosse (spero ci fossero telecamere) la corista andrebbe licenziata e processata. Se così fosse, ovviamente.
da quello che si legge è successo in pubblico, in mezzo a tutti quelli del coro, il che mi fa pensare a due cose
1) non erano intese da Grigolo come molestie, altrimenti non le avrebbe fatte in pubblico
2) sono state comunque intese come molestie, altrimenti, avendole viste in tanti, non sarebbe nato il casino.

Al minimo ci sono sensibilità diverse...



albertoemme
Messaggi: 1057
Iscritto il: 03 feb 2015 17:51

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da albertoemme » 30 set 2019 19:00

Intervengo solo in merito alle orecchie di Isotta. Forse avrebbero bisogno di un tagliando o di una pulizia accurata che semestralmente è dovuta anche alla più fedele lavastoviglie. Io non trovo Grigolo antimusicale come viene descritto, anzi. Venendo al soggettivo è un buon tenore che probabilmente, stando a quanto mi si riferisce della sua recita areniana, in Tosca potrebbe far meglio di Meli che nel concerto di capodanno veneziano in "E lucean le stelle", mi ha lasciato un po' perplesso. E' un Duca molto sicuro; ha cantato Rodolfo alla Scala in tono; è uno dei migliori Alfredo che ho ascoltato dal vivo e come Edgardo, pur abbassando il finale, era convincente e sicuro. L'Elisir in gola a un lirico si sa, soprattutto se uno ha come me ascoltato Pavarotti, è difficile che ti convinca appieno. Io lo ascoltai al Filarmonico a Verona e a parte la sua recitazione isterica, non fu male.-

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 352
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da marcob35 » 01 ott 2019 10:12

Molestare
[mo-le-stà-re (io mo-lè-sto)]

= Infastidire, importunare; fare oggetto di attenzioni sessuali indesiderate; interrompere, impedire il proseguimento di un'azione

Voce dotta recuperata dal latino [molestare], che è da [molestus], derivato di [mole] 'peso, fardello, fatica'.

Questo verbo ha avuto nella nostra lingua una fortuna interessante e lunga, fin dal Duecento. Non solo descrive un infastidire di grado intenso (per quanto non parossistico) e sostenuto da una volontà determinata, e non solo abbraccia un ventaglio molto ampio di modi d'essere importuni, ma lo fa con un registro mediamente sostenuto, con una sfumatura discreta, adatta a ogni contesto — qualità non scontata per un verbo che parla di scocciature.

Questa versatilità però non scade né nella vaghezza né nella debolezza grazie alla profonda coerenza che c'è fra i significati del molestare. Infatti racconta una congerie variegatissima di cause col medesimo effetto: la pressione, e il peso interiore. Etimologicamente, l'imposizione di una mole che opprime — e il fatto che il molestare scaturisca dalla mole è sorprendente e rivelatore. La molestia, più che ferire, stanca.

Ci molestano i rumori dei vicini evidentemente appassionati di scaffalature che usano il trapano notte e giorno, o gli odori di quando fanno la scelta da gourmet di accendere il barbecue col kerosene; molestano i colleghi che fanno passare insistenti invadenze e oltraggi per scherzi osé, o per maschie cortesie, e che proseguono con messaggi privati irripetibili; e a cena l'amico medico è continuamente molestato da richieste di consulti gratuiti mascherati da ipotesi astratte.

Il molestare è quindi uno schiacciare pressante, un costringere sotto a un peso: può essere malignamente volontario e precisamente diretto a questo fine, ma anche essere un frutto sconsiderato, spesso mosso da ottusità e noncuranza villana. E ha anche una lettura speciale nel senso di un agire che interrompe, che impedisce il proseguimento normale di un'attività — zanzare accanite molestano il mio sonno, la musica troppo alta molesta la conversazione.

È un concetto cardinale perché arriva a segnare il limite superiore della noia, della scocciatura, dello sgradevole: un violare che già si affaccia sul campo della violenza, della minaccia. Per quanto si adatti anche a manifestazioni più innocue e a esagerazioni ironiche.


("Una parola al giorno", Web)
https://unaparolaalgiorno.it/?_et=eyJ0e ... 4fvIOxRFj8
Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

daphnis
Messaggi: 1677
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da daphnis » 01 ott 2019 15:20

Grigolo entra nella galleria nutritissima delle vittime illustri della penna di Tristana. Solitamente, queste astiose avversioni del soggetto (compresa la tardiva rivolta contro Muti dopo averlo unto e sbavato per una vita) sembrano velare una certo grado di attrazione sessuale della Tristana per le sue "vittime". E il Grigolo non è male...

marco vizzardelli

PieroF
Messaggi: 125
Iscritto il: 16 apr 2014 07:44
Località: Milano

Re: Grigolo ‘sospeso’ - Elisir d'Amore alla Scala

Messaggio da PieroF » 01 ott 2019 23:02

Questa sera prima recita dell'Elisir alla Scala con Grigolo.
Un trionfo.
Bissata la furtiva lacrima (la povera Feola non se l'aspettava ed ha dovuto fare una retromarcia rapida dietro le quinte mentre Grigolo attaccava il bis). Boati di applausi. Urla "A Londra sono matti!", "Stai qui, questa è casa tua!"
Beh nonostante la cronaca recente non mi aspettavo proprio queste reazioni, anche se forse questa era una di quelle recite un po' "turistiche".

Comunque entusiasmi ed istrionate a parte lo spettacolo è stato bello e coinvolgente. Bravissimo certo Grigolo, anche ad accattivarsi il pubblico, ma bravissini secondo me anche la Feola e Maestri, tutti perfettamente calati nei loro ruoli e nello spirito della musica e della regia; quest'ultima sarà un po' vecchia ma sempre efficace. Ma voglio ricordare anche il Belcore di Cavalletti e la giovane Giannetta di Vitale. Tutti in sintonia con i previsti e gli imprevisti dello spettacolo.
Unico dubbio sulla direzione di Gamba: poca attenzione ai volumi sonori per cui nel primo atto la Feola è rimasta talvolta sopraffatta dall'orchestra. Meglio il secondo.

Ah avevo sentito parlare della bassa presenza di pubblico nelle precedenti recite. Beh questa mi sembrava strapiena. Ancora effetto Grigolo ?

daphnis
Messaggi: 1677
Iscritto il: 17 mag 2014 10:01

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da daphnis » 02 ott 2019 07:14

Lagrima bissata dopo interminabili applausi ritmati dell'intera sala e urlo ritmato bra-vo bra-vo.
"A londra sono scemi!" e "questa è casa tua, sei bravissimo!"le altre entusiastiche sortite.

Per il resto confermo il resoconto dell'intervento precedente: Grigolo bravissimo, Feola pure, tutto il cast motivato e Gamba meglio nella seconda parte. Serata memorabile, in ogni caso. Scala piena. E strameritato trionfo di Grigolo.


marco vizzardelli

fraaaa
Messaggi: 352
Iscritto il: 03 gen 2016 18:24

Re: Grigolo ‘sospeso’

Messaggio da fraaaa » 02 ott 2019 10:30

A Londra sono scemi. E la loro scemenza ha contribuito e incentivato il trionfo di ieri.

Rispondi