Era ora. (La musica nella Scuola superiore)

Discussioni: per i neofiti che vogliono togliersi dei dubbi e per gli esperti che vogliono approfondire...
Rispondi
Avatar utente
marcob35
Messaggi: 476
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Era ora. (La musica nella Scuola superiore)

Messaggio da marcob35 » 23 mar 2019 18:00

[tempo di lettura: 2-4 minuti]

Da dove discenda la somma ignoranza (ossia "l'ignorare") nel campo musicale, che non sia il Festival di Sanremo e quella che una volta si chiamava (in Italia almeno) "canzonetta", quella inettitudine, analfabetismo, incompetenza per cui Verdi o Beethoven fanno pensare a molti ad uno schieramento politico-sociale o ad una famoso cane cinematografico, è notorio.
La cattiva educazione nella scuola o l'assenza delle discipline che formino un curriculum di base per il giovane, senza esclusioni e comunque.
Necessario sapere "qualcosa" su Garibaldi, su Giotto, su Manzoni, ma anche su Puccini.

Così, forse, le future generazioni italiche verranno tirate su, se finalmente qualcosa verrà applicato nello specifico con quanto stiamo per sottolineare. Certo, una legge si fa e si disfa o peggio la si ignora, la si disattende, non per legge le cose cambiano sempre e al meglio. Il discorso lungo sarebbe.
Ma vogliamo provarci? Vogliamo fare contento lo Maesschtre?

E' dunque notizia datata sugli organi di informazione della Scuola il 6 marzo corrente che "Storia della Musica potrebbe diventare per legge materia curriculare nei licei artistici, nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei classici, dei licei scientifici, dei licei linguistici e dei licei delle scienze umane, ma anche nel secondo biennio e nel quinto anno degli istituti tecnici a indirizzo turistico e degli istituti professionali a indirizzo grafico multimediale" ("Orizzonte Scuola").

Dopo 55 anni (citiamo sempre la fonte sopra) dal primo appello sulla Storia della musica alle superiori, qualcosa si muove. Alcuni politici hanno dato ascolto alla richiesta di Fabrizio Basciano, musicologo, musicista e docente.
E’ lui stesso ad affermarlo dalle pagine del FattoQuotidiano.it, dove ripercorre le tappe più significative di un periodo lungo decenni. A dare il la a questa partita è stato Alberto Mantelli che nel lontano 1964 aveva posto l’accento sull’importanza di inserire la Storia della musica nei licei, rilevando come questa disciplina caratterizzasse il patrimonio culturale e identitario italiano, esattamente come la Storia dell’arte.

Basciano ha raccolto e rilanciato l’iniziativa, scrivendo – inascoltato – direttamente anche ai ministri e ai politici, fino a quando, nell’ottobre scorso è stato contattato da Michele Nitti, deputato pentastellato.
E’ partito così un confronto che ha portato – come Basciano racconta [1] – a una vera e propria proposta di legge che è già stata depositata presso la Camera dei deputati e che è in attesa del visto degli uffici competenti.

Sul sito della Camera dei Deputati (*) è rintracciabile la "Proposta di legge: NITTI ed altri: "Delega al Governo per l'introduzione dell'insegnamento della storia della musica nella scuola secondaria di secondo grado e disposizioni concernenti l'insegnamento della musica nella scuola secondaria di primo grado" (n.1553).

Michele Nitti (1981) è un musicista e direttore d'orchestra formatosi al Conservatorio di Milano.
Di lui segnalo altresì l'intervento alla Camera del 12 febbraio 2019, sulla volontà di far diventare il melodramma italiano patrimonio dell'Unesco. (**)


[1] https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/0 ... o/5013390/
(*) http://www.camera.it/leg18/126?tab=&leg ... ede=&tipo=

(**)


Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 546
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Era ora. (La musica nella Scuola superiore)

Messaggio da Giulio Santini » 24 mar 2019 02:13

Le probabilità sono evidentemente bassissime, come quelle che ogni ddl di iniziativa parlamentare ha di concludere il suo iter se non è sostenuto molto attivamente dal Governo.

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 476
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Era ora. (La musica nella Scuola superiore)

Messaggio da marcob35 » 28 nov 2019 17:18

Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

ZetaZeta
Messaggi: 694
Iscritto il: 06 mag 2017 21:03

Re: Era ora. (La musica nella Scuola superiore)

Messaggio da ZetaZeta » 29 nov 2019 05:44

Parole, parole, parole....

Rispondi